Electrics

Installazione del piano cottura nel piano di lavoro + video

protection click fraud

contenuto

  • 1 Varietà di superfici di cottura
  • 2 Strumento di installazione
  • 3 Fase preparatoria
  • 4 Istruzioni passo per passo
  • 5 Connessione di rete
  • 6 sommario

Un attributo integrale della cucina è una stufa a gas, che, idealmente, sopporta il marito e fa colazione per sua moglie. Sempre più popolari non sono le classiche stufe a gas o elettriche, ma le superfici di cottura. La loro convenienza sta nella compattezza e nella possibilità di un'installazione separata del forno. Ma la loro installazione sul piano di lavoro ti farà sudare un maestro inesperto. È possibile riparare un tale modulo da soli e cosa è necessario per questo? Questo sarà discusso nell'articolo.

Varietà di superfici di cottura

Tutte le superfici di cottura possono essere divise in due grandi gruppi. La fonte di energia unisce questi gruppi, nel suo ruolo potrebbe essere:

  • energia elettrica;
  • gas.

In apparenza, i piani cottura collegati alla rete del gas praticamente non differiscono dalle normali stufe. Un'opzione per tali moduli può essere un sistema di avvio automatico, che può essere autonomo o dipendente dall'elettricità. Nel primo caso, è rappresentato da un elemento piezoelettrico, che al momento giusto produce una scintilla. I bruciatori sulle superfici del gas possono variare di dimensioni per una maggiore facilità d'uso.

instagram story viewer

I piani cottura elettrici possono essere di due tipi:

  • classico;
  • induzione.

In un piano di cottura classico, il ruolo di un bruciatore è svolto da un riscaldatore o altro elemento riscaldante. Tale modulo è più economico e non particolarmente economico. I piani cottura a induzione sono il sogno di ogni casalinga moderna. L'essenza del funzionamento del prodotto è di riscaldare il prodotto a causa del campo elettromagnetico. Allo stesso tempo, se metti la mano su un bruciatore funzionante, non sentirai nulla. Perché il prodotto funzioni correttamente, è necessaria una padella di metallo con un fondo spesso. Allo stesso tempo, il materiale con cui sono realizzati i piatti deve essere magnetizzato. Il processo di installazione per ciascuna di queste superfici è molto simile. La differenza sta solo nella necessità di collegare un tubo del gas per la prima versione della stufa.

Strumento di installazione

L'intero processo di installazione non richiede molto tempo e richiede uno strumento, che potrebbe essere già nell'arsenale del padrone di casa. Tra gli strumenti principali si possono identificare:

  • cacciavite o trapano;
  • puzzle elettrico;
  • ruota della roulette;
  • pennarello o matita;
  • sigillante siliconico.

Inoltre, potresti aver bisogno di un livello o di un lungo righello di metallo per facilitare il disegno di linee rette.

Fase preparatoria

Se stiamo parlando del piano cottura, che è alimentato da una rete elettrica, la fase preparatoria sarà quella di fornire energia. Il consumo medio di energia di tali moduli è di 3,2 kW. Ciò significa che sarà sufficiente una presa normale ma buona per la connessione. Se la presa non è stata installata in anticipo, è possibile acquistare un'opzione di fattura, poiché lo sarà è più facile da montare e non è necessario uno strumento aggiuntivo sotto forma di perforatore o trapano la corona. Il cavo per tale presa deve passare direttamente dal pannello di distribuzione.

Tale passo viene fatto per fornire a un dispositivo così potente un interruttore separato che ne controlli il funzionamento. La corrente nominale per la quale la macchina dovrebbe essere progettata è di 16 ampere. La soluzione migliore sarebbe quella di installare una macchina differenziale in grado di rilevare anche le perdite più piccole. L'uscita è montata appena sotto il piano di lavoro. Questo non viene fatto per una maggiore facilità di connessione, ma per impedire all'umidità e al grasso di penetrare durante la cottura. La presa deve essere collegata a terra in caso di corto circuito.

Presta attenzione! Vale la pena notare che una presa standard può sopportare un carico di 3,5 kW e una corrente di 16 ampere.

Istruzioni passo per passo

Un passo importante durante l'installazione del piano cottura nel piano di lavoro è la marcatura. In genere, il produttore nella documentazione tecnica fornita con il piano cottura indica le dimensioni del foro per l'installazione. Un'opzione sarebbe quella di creare un campione di cartone che possa essere utilizzato per disegnare il contorno di un futuro buco. C'è un'altra opzione, come markup, è visibile nella foto qui sotto.

È necessario posizionare il piano di cottura sul piano di lavoro, ma capovolgerlo. Lei sarà la modella. È necessario sistemarlo nel luogo in cui verrà eseguita l'installazione diretta. La foto mostra chiaramente che è importante fare un piccolo spazio dal bordo del piano di lavoro al piano cottura. Di solito è di circa 5 cm. Viene fatto in modo che il bordo della superficie di cottura non venga danneggiato dalla costante interazione con esso.

Il passaggio successivo, come mostrato nella foto, è necessario contrassegnare. Per fare questo, il piano cottura è semplicemente delineato in un cerchio con una matita. Le linee devono essere precise in modo che non debbano essere ridisegnate più volte, poiché ciò confonderà solo successivamente.

La foto mostra che il piano cottura ha una piccola sporgenza, grazie alla quale è fissato nel foro. Questa sporgenza ha una certa dimensione, che deve essere presa in considerazione. È anche importante contrassegnarlo sul contorno del foro futuro, come mostrato nella foto sotto.

È necessario fare un piccolo divario. Se la sporgenza ha una lunghezza di 15 mm, dalla linea principale la dimensione del piano di cottura deve essere ritirata di soli 10 mm. È necessario uno spazio di cinque millimetri per l'installazione libera del piano di cottura nel foro predisposto.

Dopo aver segnato sotto il piano di cottura, è necessario preparare i fori in modo che sia più facile ritagliare la parte necessaria. I fori sono praticati con un trapano o un cacciavite a quattro angoli. In questo caso, è necessario assicurarsi che il trapano non danneggi la facciata o altri elementi del set da cucina. Il diametro del trapano dovrebbe essere tale che la lima per unghie si inserisca liberamente nel foro.

Per continuare il processo di installazione del piano cottura è necessario un puzzle. Il suo file viene inserito nel foro preparato e il taglio viene eseguito. È importante ricordare che è necessario tagliare lungo l'interno, non l'esterno. Se viene commesso un errore, la superficie cadrà semplicemente nel foro senza essere riparata.

Nel processo, è necessario pulire la segatura in modo tempestivo in modo che non si sovrappongano alla linea di taglio, perché è possibile staccarla facilmente e danneggiare il piano di lavoro. Durante il taglio, è necessario assicurarsi che la lima per unghie non danneggi le pareti degli armadi o la loro superficie. Prima di passare l'ultimo lato, è necessario fornire un supporto sufficiente al piano di lavoro in modo che la lima per unghie non morda e anche che una parte del piano di lavoro non cada sulla gamba.

Dopo che il foro è pronto, puoi provare il piano cottura per assicurarti che si alzi, se necessario.

Il processo non finisce qui. Il piano di lavoro è spesso realizzato in pannelli di particelle. Se l'umidità vi penetra, si gonfia e si deforma. Quando si cucina sul piano cottura, questo allineamento di eventi è inevitabile, quindi è importante proteggere il luogo che ha perso lo strato laminato. Per fare ciò, viene applicato un sigillante speciale, che viene utilizzato durante l'installazione dei pannelli. Funge contemporaneamente da base di fissaggio per l'intera struttura. Lo strato dovrebbe essere sufficiente a coprire tutti i luoghi accessibili all'umidità.

Il sigillante per colla viene applicato sul retro del piano cottura, che fisserà ulteriormente il prodotto sul piano di lavoro. Successivamente, il pannello viene inserito al suo posto e premuto delicatamente fino a quando non si avverte il contatto con la superficie del piano di lavoro. Il sigillante che è uscito deve essere rimosso immediatamente, perché dopo l'asciugatura sarà più difficile farlo. È importante verificare che l'abutment sia lo stesso su tutta la superficie. In caso contrario, sotto la pressione di una padella pesante il vetro potrebbe esplodere.

Suggerimento: Se il piano cottura è in vetro, è importante fare attenzione quando si preme in modo che non scoppi.

Questa fissazione non finisce qui. Piastre di metallo speciali vengono fornite con la superficie, come mostrato nella foto sopra. Devono essere avvitati in modo da fornire supporto e prevenire la possibilità di sollevare il pannello sopra il piano di lavoro. Di seguito è possibile guardare il video sull'installazione del piano cottura.

Connessione di rete

Al completamento del processo di installazione, è possibile procedere al collegamento della parte elettrica. Molto spesso, i piani cottura sono forniti in una versione monofase, ma possono anche essere trifase, il che sarà utile se le tre fasi entrano in una casa o in un appartamento. Di solito il piano di cottura ha un cavo di alimentazione integrato. In caso contrario, dovrai acquistarlo separatamente. Per connettersi, avrai bisogno di un filo con la marcatura di PVS 3 × 4. Ogni nucleo di questo cavo è progettato per un carico costante nominale di 8 kW.

Ciò è necessario per un piccolo margine, che elimina il surriscaldamento del conduttore. I fili sono spellati su entrambi i lati. Una forcella è montata su una, che deve corrispondere alla corrente indicata sul piano di cottura in termini di amperaggio. Se questo non viene osservato, può semplicemente sciogliersi. Il filo non è monolitico, quindi è necessario comprimere i fili con puntali. Vicino alla morsettiera, dove verrà eseguita la connessione al piano di cottura, di solito viene applicata la marcatura.

La lettera latina L indica il cavo attraverso il quale arriva la fase, la lettera N indica zero, forse la terza lettera E, che indica il punto di connessione del filo di terra. Molto spesso, invece della terza lettera, viene applicato un disegno che indica la messa a terra. Ogni nucleo piegato con una punta è importante per fissarlo saldamente con un bullone. La durata dipenderà dalla qualità del contatto. Se un forno verrà installato sotto il piano di cottura, è indispensabile prevedere una presa separata. Il consumo totale di energia della superficie e dell'armadio è due volte superiore a quello consentito per una presa monofase.

sommario

Come puoi vedere, la superficie può essere installata in modo indipendente senza competenze significative. Durante il funzionamento, devono essere osservate tutte le precauzioni di sicurezza e precauzioni di sicurezza. Durante la perforazione e il lavoro con un seghetto elettrico, gli occhiali di sicurezza devono essere davanti ai tuoi occhi, che proteggeranno dalla segatura volante. Quando si installa la presa e si collega la parte elettrica, è necessario utilizzare strumenti con impugnature dielettriche che proteggono dalle scosse elettriche. Prima di iniziare i lavori, è necessario scollegare la macchina, che è collegata al filo preparato in cucina.

Instagram viewer