Idraulico, Rete Fognaria

Come regolare il relè dell'accumulatore

protection click fraud

contenuto

  • 1 Concetti generali
  • 2 Varietà di pressostati
  • 3 Preparazione dell'accumulatore
  • 4 Installazione del pressostato
    • 4.1 Regolazione della pressione
    • 4.2 Determinazione dei parametri del relè richiesti
    • 4.3 Configura un sistema di compilazione
  • 5 sommario

Un sistema di approvvigionamento idrico autonomo è un'ottima alternativa a quello centrale. Se c'è un pozzo o un pozzo vicino alla casa, puoi sempre goderti l'acqua pulita, che non supera i chilometri attraverso un approvvigionamento idrico inquinato, che è stato a lungo sostituito. Ma sollevare l'acqua dalle profondità può essere problematico. Per fare questo, devi installare un intero sistema che contribuirà a questo. Uno degli elementi che garantisce un funzionamento stabile è un pressostato? Quali sono le varietà di un tale relè e quali saranno necessari oltre ad esso? Questo sarà discusso nell'articolo.

Concetti generali

Un sistema di approvvigionamento idrico funzionante senza interruzioni non è possibile senza mantenere costante la pressione. Ci sono alcuni dispositivi che semplicemente non funzioneranno se l'ago del manometro non raggiunge il valore desiderato. Per questo, sono necessarie due aggiunte alla pompa. Uno di questi è un pressostato e il secondo è un accumulatore idraulico. Il primo dispositivo è una piccola scatola in cui si trovano i contatti elettrici. La batteria per l'acqua è realizzata sotto forma di un serbatoio metallico, che immagazzina una piccola riserva d'acqua.

instagram story viewer

A seconda del design del sistema installato, la pompa può essere posizionata direttamente su l'accumulatore, il pressostato è anche collegato a quest'ultimo tramite un apposito adattatore, che è anche chiamato cinque. In cinque c'è un posto separato sotto il manometro, con il quale è facile tenere traccia della pressione all'interno del sistema. L'essenza del funzionamento del sistema è che il relè ha contatti che funzionano a una certa pressione del fluido. Presta attenzione! Sarà praticamente impossibile regolare il pressostato senza manometro.

Varietà di pressostati

I pressostati sono disponibili in diverse varietà. Molto spesso, vengono utilizzati dispositivi sotto forma di piccole scatole, ci sono anche dispositivi abbastanza dimensionali. Differiscono in presenza di funzioni aggiuntive. Il classico pressostato è costituito da due moduli principali:

  • elettrico;
  • idraulica.

Il primo è per il collegamento di conduttori con corrente elettrica. È un terminale metallico con bulloni di serraggio. Tendono ad aprirsi e chiudersi a seconda della posizione in cui si trova la parte idraulica. Quest'ultimo nel relè interagisce direttamente con il fluido che proviene dalla pompa. È costituito da due molle e un'asta che sposta la parte di contatto. Grazie alle molle, la pressione viene regolata sul valore richiesto. Nella foto sotto puoi vedere la designazione dei componenti principali.

Il dado a risvolto al numero 7 è collegato ai cinque. Attraverso il suo ingresso, la pressione dell'acqua agisce sul blocco a molla. Non appena scende al di sotto del valore impostato, vengono indicati i terminali, che sono indicati dal numero 2. I contatti si chiudono e l'alimentazione viene fornita alla pompa. Dopo aver chiuso il miscelatore o il rubinetto, la pressione nel sistema inizia ad aumentare. Quando raggiunge il punto più alto, la pressione sulla molla aumenta e apre i contatti.

Presta attenzione! Ci sono opzioni di relè in cui invece di un dado ci è una filettatura che viene avvitata nell'adattatore. Qualsiasi opzione è conveniente, tutto dipende dall'adattatore acquistato per costruire il sistema.

Sono disponibili in vendita i seguenti pressostati:

  • meccanica;
  • elettronica;
  • con manometro integrato;
  • con sensore di marcia a secco.

La versione meccanica è stata descritta sopra. Il pressostato elettronico contiene moduli aggiuntivi che stabiliscono o interrompono i contatti. Nei modelli elettronici, potrebbe esserci un manometro elettronico con un display digitale, sul quale anche in una stanza buia è facile vedere le letture. Alcuni modelli meccanici sono inoltre dotati di un comparatore. Il sensore di marcia a secco impedisce alla pompa di funzionare al minimo se il tubo di alimentazione è depressurizzato, il foro di aspirazione si intasa o il livello dell'acqua diminuisce. Non appena il fluido smette di fluire, i contatti si aprono e l'alimentazione si interrompe.

Preparazione dell'accumulatore

All'interno della batteria in metallo è presente una camicia di gomma speciale o una pera. È in esso che l'acqua viene raccolta dopo la ricezione dalla pompa. Il caso è ermetico, questo viene fatto in modo che la pressione costante possa essere mantenuta all'interno. Ciò accade a causa del fatto che lo spazio dietro la pera è pieno d'aria. Il bracciale in gomma stesso impedisce all'aria di fuoriuscire attraverso il foro di connessione. La pressione richiesta viene pompata nel serbatoio attraverso il foro della bobina, che è nascosto nella parte posteriore sotto il coperchio. Una normale pompa per biciclette o auto è adatta per pompare aria.

Presta attenzione! È importante scegliere la giusta pressione all'interno del serbatoio. In caso contrario, il funzionamento del pressostato verrà interrotto.

Prima di collegare l'accumulatore, è necessario osservare alcune misure in modo che tutto funzioni come richiesto. Il serbatoio dovrebbe essere già a pressione d'aria, non si dovrebbe gonfiare dopo averlo collegato al sistema. Se ciò non è stato preso in considerazione, sarà necessario scaricare tutta l'acqua e pompare la pressione richiesta. La pressione dell'aria all'interno del serbatoio deve essere inferiore a quella impostata per attivare il pressostato o su una grande molla. Il divario tra questi indicatori dovrebbe essere del 10%. Nel caso in cui il relè non sia stato ancora configurato, ma il sistema sia già in fase di assemblaggio, è necessario pompare una pressione di 1,5 atmosfere nell'accumulatore con la capacità dichiarata di 25 litri. Il valore massimo può essere di 1,7 atmosfere. Se il serbatoio per il sistema è progettato con una capacità da 50 a 100 litri, questa cifra può essere aumentata a 1,9 atmosfere.

Suggerimento: È possibile controllare il valore della pressione dell'aria utilizzando un manometro, utilizzato per le gomme delle auto.

Installazione del pressostato

L'installazione del relè è suddivisa in tre fasi principali:

  • installazione;
  • collegamento di alimentazione;
  • impostazione della pressione.

L'installazione del relè viene eseguita contemporaneamente al montaggio dell'intero progetto della stazione di pompaggio. Non dovrebbero sorgere difficoltà al riguardo. Se si tratta di un dado svasato, è necessario che sia presente una guarnizione in gomma per evitare perdite di fluido. Se il relè viene fornito con un raccordo, sarà necessario l'uso di nastro in teflon o colla speciale.

Anche la parte elettrica di qualcuno può essere complicata. Prima di condurre il filo al relè, è necessario effettuare una piccola preparazione. Un buon tono è l'installazione di una macchina differenziale. Questo approccio è associato al fatto che il circuito di alimentazione è collegato al dispositivo, che è installato nel sistema di approvvigionamento idrico. Se si verifica un guasto, qualsiasi inquilino della casa potrebbe soffrire. La macchina differenziale rileva la minima perdita e apre il circuito di potenza. Invece, puoi montare un RCD e una macchina normale, ma ne uscirà molto più costoso e non così efficiente. La sezione del cavo viene selezionata in base alla potenza della pompa. Se non supera i 5 kW, sarà sufficiente un filo di rame con una sezione trasversale di un nucleo di 2,5 mm2.

Dal contatore, il conduttore è collegato alla macchina e già da esso passa al relè. Per collegare il relè, è necessario rimuovere il coperchio, che chiude i contatti. Molto spesso, i fili sono collegati al relè nella parte inferiore del dispositivo. Sono previsti due ingressi con speciali giunti di accoppiamento. Prima di entrare nel cavo, devono essere allentati. Da un lato, viene introdotto il cavo di alimentazione dalla macchina e il cavo alla pompa passa attraverso il secondo foro. Ci sono sei contatti sotto il coperchio del relè. Tre di questi sono per il cavo di alimentazione, altri tre sono per la pompa. Possono essere indicati da tre lettere L, N, E. Il primo è per il collegamento della fase, il secondo è zero e il terzo è lasciato a terra. La pompa è collegata allo stesso modo.

Suggerimento: È importante serrare i bulloni sui terminali in modo che non si verifichi surriscaldamento a causa di uno scarso contatto.

Regolazione della pressione

L'ultimo passo nel processo di installazione del relè è selezionare la pressione appropriata per il funzionamento. Per semplici relè meccanici, la fabbrica imposta la pressione nominale, che è adatta nella maggior parte dei casi. Possono essere 2,9 atmosfere per la risposta superiore e 1,5 atmosfere per la risposta inferiore. Alcuni sistemi richiedono 2 atmosfere, quindi il valore di fabbrica sarà più che sufficiente e deve essere regolato.

Questo può essere fatto usando i dadi sopra menzionati. Una grande molla è responsabile della regolazione immediata delle soglie superiore e inferiore. Quello piccolo serve per impostare il divario tra questi due valori. Se la soglia deve essere aumentata, la molla deve essere abbassata e, se ridotta, allungata. Un giro completo del dado consente di spostare la lettura di 0,6 atmosfera. Ciò significa che quando si serra il dado, la soglia della pompa aumenterà e sarà in grado di sviluppare una pressione maggiore per sollevare il liquido al secondo o terzo piano.

Determinazione dei parametri del relè richiesti

Prima di iniziare a regolare la pressione, è necessario comprendere quali indicatori sono necessari per una particolare apparecchiatura. La soglia inferiore è determinata dalla pressione presente all'interno del serbatoio, come discusso sopra. Se ha 1,5 atmosfere, la soglia inferiore dovrebbe essere 1,6 - 1,7 atmosfere. Se segui questa regola, non devi cambiare spesso la membrana nel serbatoio. Questo parametro è anche determinato dalle caratteristiche della pompa. Alcune unità indicano la pressione minima alla quale sono in grado di funzionare normalmente.

La soglia superiore viene impostata immediatamente, come quella inferiore. Resta solo da indicare la differenza nel valore di pressione tra accensione e spegnimento. Per fare questo, devi agire su una piccola molla. Il limite superiore è determinato da:

  • pressione massima della pompa;
  • massima pressione del sistema;
  • pressione massima del relè.

L'ultimo parametro per i relè convenzionali è all'interno di 4 atmosfere e non può essere aumentato. La pressione massima che la pompa è in grado di fornire può essere indicata nelle specifiche oppure può essere calcolata dalla colonna che la pompa può sollevare. Se il dispositivo è in grado di fornire liquido fino a 60 metri, significa che il limite sarà di 6 atmosfere. Ma questo è in condizioni ideali, vale la pena considerare anche la sezione orizzontale della condotta. In genere, in un sistema domestico, da 2,5 a 3 atmosfere sono sufficienti per il normale funzionamento di tutti gli apparecchi. Per ottenere un indicatore di pressione quando si spegne in 3 atmosfere, è necessario creare uno spazio tra le atmosfere superiore e inferiore di 1,5.

Configura un sistema di compilazione

Il modo più semplice per configurare è con un sistema completamente assemblato. È importante scegliere il giusto indicatore che fornirà valori precisi. Se ce n'è uno sul relè, è meglio duplicarlo per confrontare le letture. Il primo passo è avviare il sistema e tenere traccia delle letture nominali on e off, che mostreranno il manometro. Se necessario, effettuare le regolazioni, il sistema si spegne e il dado viene serrato verso l'alto o verso il basso.

Innanzitutto viene impostata la soglia inferiore, in base alla quale la pompa si accenderà. Se alla successiva accensione del sistema tutto va bene, puoi andare alla soglia superiore. Per questo, l'impatto è su una molla più piccola al fine di ottenere la dispersione richiesta tra le pressioni. Quando il manometro legge come desiderato, è possibile sostituire il coperchio del relè. Non serrare eccessivamente i dadi, poiché ciò può comportare una violazione dell'integrità del sistema. È possibile guardare il video durante l'impostazione del relè di seguito.

Importante! Prima di ogni regolazione, è necessario abbassare completamente la pressione dell'acqua.

sommario

Come puoi vedere, puoi configurare il relè senza troppi sforzi anche per qualcuno che non lo ha mai fatto. È importante seguire i passaggi che determinano la corretta connessione e connessione del modulo. È meglio installare un relè con protezione contro l'umidità e una funzione di funzionamento a secco. Quindi può essere installato più vicino alla pompa e non preoccuparsi del guasto delle guarnizioni.

Instagram viewer